Rete anti gatto: cosa è e le tipologie disponibili

Chi ha un gatto in casa, sa bene quanto sia importante proteggerlo da cadute accidentali e prevenire eventuali fughe. In questi frangenti, la soluzione migliore a cui fare riferimento è la rete anti gatto. Di cosa si tratta? Se vuoi conoscere la risposta e scoprire le varie tipologie in commercio, non devi fare altro che proseguire nella lettura di questo articolo.

Cos’è la rete anti gatto?

Nel momento in cui si chiama in causa la rete anti gatto, si inquadra uno strumento avente lo scopo di delimitare una determinata area esterna, dal balcone fino al giardino. Lo scopo, come specificato nelle righe precedenti, è quello di evitare cada o che fugga. Attenzione: il prodotto sopra citato può essere utilizzato per circoscrivere specifiche zone del giardino dove non si ha voglia che l’animale abbia accesso (p.e. un’area caratterizzata dalla presenza di fiori che, a causa del passaggio dei gatti, rischierebbero di essere danneggiati). Chiaramente si tratta di una soluzione diversa rispetta ai dissuasori a ultrasuoni per gatti, ottimi prodotti che hanno il piccolo contro di avere delle batterie che prima o poi si scaricano. La rete, una volta posizionata, rimane lì e dura anche diversi anni.

Rete ricurva per gatti: tutto quello che devi sapere

Chi ha un giardino particolarmente grande o un balcone caratterizzato dalla presenza di oggetti dove un gatto può arrampicarsi, ricorre spesso alla rete ricurva. Quest’ultima, grazie alla peculiarità sopra citata, permette di ottimizzare al massimo la sicurezza.

Oltre alla copertura più ampia, quando si chiama in causa la sopra citata tipologia di rete anti gatto è il caso di ricordare la robustezza. Il prodotto a cui stiamo dedicando queste righe, infatti, deve essere super resistente ai morsi e ai graffi dei felini. Quando si parla delle migliori rete ricurve per gatti, si inquadrano delle soluzioni che resistono alla perfezione anche ai tentativi di strappo o di taglio da parte di esseri umani. A tal proposito, ti consigliamo questa rete, molto resistente.

Rete anti gatto per giardino: come sceglierla

Quando si parla di rete anti gatto per giardino, è necessario chiamare in causa l’esistenza di diverse tipologie di prodotto. Il principale criterio a cui fare riferimento è il materiale. Tra le reti in plastica e quelle in metallo, è il caso di orientarsi verso le seconde, che garantiscono un maggior livello di protezione e resistenza.

Dato che si tratta di soluzioni specifiche per spazi esterni, un doveroso cenno va dedicato al nodo della resistenza ai raggi UV. Essenziale è altresì informarsi in merito ai ganci, che devono essere sufficientemente robusti e pratici da fissare. In virtù di questa peculiarità, si può avere la certezza che la rete non si stacchi nonostante il tempo che passa. Essenziale è sottolineare che, nella maggior parte dei casi, le reti anti gatto di alta qualità adatte agli spazi outdoor sono perfette anche per contesti indoor.

Tutti sanno che quando si ha un giardino si ha la comprensibile voglia di apprezzare al massimo la vista circostante. Alla luce di ciò, se si punta a posizionare una rete anti gatto, è il caso di sceglierla di colore trasparente. L’accessorio a cui stiamo dedicando queste righe dovrebbe essere caratterizzato, se possibile, dalla presenza di fascette. Questo particolare è fondamentale in quanto consente di ottimizzare il fissaggio e di evitare di dover forare muri il che, parliamoci chiaro, può rivelarsi tutto tranne che semplice. Se sei interessato ad una rete che comprende un set di fissaggio, guarda questa offerta.

Sia in questo caso sia in quello dei balconi, una buona idea prevede il fatto di orientarsi verso reti caratterizzate dalla presenza di tessuto rinforzato. Il particolare appena ricordato non deve far spaventare e portare a pensare a una vista in qualche modo disturbata. Il tessuto rinforzato, essendo trasparente, non compromette in alcun modo l’aspetto appena citato.

Rete anti gatto antifuga: le caratteristiche imprescindibili

Quali sono le caratteristiche imprescindibili da considerare in una rete anti gatto finalizzata a prevenire la fuga dell’animale? Oltre a quelle specificate nelle righe precedenti, è bene chiamare in causa la presenza, nella confezione di kit di montaggio. Entrando nel vivo di questi ultimi, facciamo presente che possono essere contraddistinti da sistemi adesivi oltre che da ganci di fissaggio e da corde.

A questo punto, ti starai senza dubbio chiedendo se la rete anti gatto antifuga sia più efficace della popolarissima zanzariera. La risposta è affermativa! La seconda alternativa considerata non è infatti in grado di resistere ai graffi del felino. Con una rete antifuga in metallo o in plastica, si può apprezzare anche un altro vantaggio. Quale di preciso? Quello di proteggere l’abitazione dall’intrusione di uccelli, per esempio i piccioni.

Un ulteriore aspetto davanti al quale è bene non transigere riguarda la versatilità di applicazioni. Nelle righe precedenti abbiamo parlato dell’utilizzo della rete anti gatto in corrispondenza del balcone. I prodotti di qualità migliore possono essere impiegati anche in corrispondenza di porte e scale. Chi ha una casa a più piani ha spesso intenzione di evitare che il fatto acceda a quelli più alti.

Si potrebbe andare avanti ancora molto a parlare degli aspetti fondamentali nel momento in cui si acquista una rete anti gatto! Oltre ai punti citati nelle righe precedenti, è il caso di rammentare l’importanza di scegliere la larghezza delle maglie tenendo conto delle dimensioni del proprio gatto. A tal proposito, è bene ricordare la possibilità di trovare in commercio reti ad hoc per gatti piccoli.

Da tenere in considerazione è anche la facilità di taglio. La rete, infatti, deve essere adattata al meglio ai vari contesti. Chiaro è che le dimensioni necessarie per prevenire la fuga da un balcone sono diverse sa quelle che, invece, vanno chiamate in causa quando si ha a che fare con una porta o con l’imbocco di una scala.

Prima di tutto ciò però, mostriamo le seguenti tre offerte. Così potrai risparmiare sull’acquisto dei seguenti dispositivi.
 
Ultimo aggiornamento: 13 Maggio 2022 11:47

I costi

Fino ad ora, non abbiamo parlato di costi. Quanto si spende per una rete anti gatto? Dipende dalle dimensioni. Giusto per fare qualche esempio, ricordiamo che, in media, per una rete anti gatto per giardino standard si spendono attorno ai 20 euro. Se si ha a che fare con soluzioni caratterizzate dalla presenza di kit di fissaggio, bisogna tenere in considerazione una spesa leggermente più alta (di una decina di euro).