Dissuasori per topi: i repellenti migliori, i prezzi e altre utili info

dissuasori per topiSe una volta per dissuadere un topo ad entrare in un appartamento bastava produrre rumore, al giorno d’oggi si sono anch’essi abituati ai suoni che provengono da luoghi affollati. Non è quindi raro trovare impavidi topi che tentano (riuscendoci) di infilarsi in casa.
Il metodo più efficiente conosciuto per derattizzare un appartamento era quello di collocare trappole per ucciderlo o provare ad avvelenarlo. Solo che, entrambi i rimedi casalinghi, non sono poi così raccomandabili (soprattutto in presenza di bambini) ed inoltre è spiacevole rimuovere quello che rimane del topo. Con il veleno c’è pure il pericolo di contaminare il cibo.
Piuttosto che utilizzare metodi che uccidono il ratto, consigliamo di risolvere il tutto utilizzando i dissuasori per topi che puntano solo ad allontanarlo.

 

Nel proseguo dell’articolo scopriremo i migliori modelli  e tanto altro sui dissuasori ultrasuoni per topi, ma adesso puoi già visualizzare queste allettanti offerte.

 

Ultimo aggiornamento: 16 novembre 2018 7:23

 

I migliori dissuasori per topi

Siamo già pronti per consigliarti i migliori dissuasori per topi. Di ogni modello potrai conoscere anche le opinioni di chi lo ha già usato, così potrai verificare dalle esperienze altrui la bontà di tali dispositivi scacciatopi. Tutti i repellenti in questione fanno parte della categoria: ultrasuoni (il motivo lo spiegheremo nell’apposito paragrafo).

Miglior dissuasore elettrico a ultrasuoni per topi

Tra i dissuasori elettrici ad ultrasuoni scegliamo Avantek PR 8E. Si installa facilmente (in una presa elettrica) e vanta anche un design gradevole. Inoltre, dispone di illuminazione a led così il dispositivo sarà utile pure come luce notturna (ovviamente non come fonte di luce principale).
Dal punto di vista del funzionamento utilizza onde ultrasoniche (4 stadi differenti) ed elettromagnetiche (un solo stadio). Questo doppio metodo dissuasivo unito a suoni non ripetitivi (per non far abituare l’animale) è sicuramente efficace per cacciare via gli ospiti indesiderati.
E quanto costa?
Anche il prezzo è un altro dei suoi lati positivi, come puoi vedere qui.

Miglior dissuasore a ultrasuoni elettrico a 360° per topi

Con 360° ci riferiamo ad un dissuasore che riesce ad emettere le onde ultrasoniche a 360° così da diffondere il suono in modo ancor più omogeneo in tutta la camera. Il modello che noi consigliamo è il repellente della Rtaneey che, come il prodotto precedentemente descritto, utilizza sia onde elettromagnetiche che onde ultrasoniche. Anch’esso non vanta un costo d’acquisto eccessivo, come puoi constatare qui.

Miglior dissuasore ad ultrasuoni a batteria per topi

I repellenti precedenti erano entrambi elettrici, quindi necessitano di collegamento ad apposita presa. Questo ne limita quindi la libertà d’installazione e potresti esser costretto a metterli non proprio dove desideri. Ciò non accade con i dissuasori Isotronic 70624 visto che sono a batteria. Prodotti che vantano una frequenza variabile così da non far abituare il piccolo roditore.
Inoltre, segnaliamo che è possibile acquistare due dissuasori Isotronic [clicca qui e valuta l’offerta] pagandoli meno.

 

Come allontanare i topi?

Tra i migliori dissuasori per topi abbiamo citato gli ultrasuoni ma questi non sono l’unico rimedio per scacciare via i ratti. Esistono pure dei repellenti naturali da preferire senza ombra di dubbio a quegli spray chimici che fanno male a noi, ai nostri amici a 4 zampe e all’ambiente. Ma vediamo adesso nel dettaglio tutti i dissuasori per topi.

Ultrasuoni per topi

I dissuasori ad ultrasuoni per topi utilizzano una frequenza superiore rispetto a quella che noi umani possiamo percepire, lo stesso non si può dire per i ratti che invece la percepiscono e mal la sopportano (quindi tali repellenti non sono altro che degli emettitori di impulsi ultrasonici). Tuttavia così come si sono abituati al rumore cittadino, possono anche abituarsi agli ultrasuoni.
Nonostante il dissuasore ad ultrasuoni sia il rimedio migliore per allontanare i roditori, non è garantito un successo del 100% perché vi sono più fattori da considerare (oltre all’assuefazione) e che abbiamo analizzato nell’articolo “ultrasuoni per topi”.

Repellente naturale per topi

Non solo gli ultrasuoni, vi sono anche dei rimedi naturali che infastidiscono il topo semplicemente con l’olfatto. Emanano quindi degli odori che i ratti mal sopportano e inducono l’animale a scappare o comunque a non avvicinarsi dentro casa. Anche in questo caso non è garantito un successo del 100% perché il profumo emesso può essere influenzato da quello presente in casa (perdendo quindi l’effetto repellente) o, comunque, il topo potrebbe anche resistergli.
Ma il profumo è gradevole?
Sì, non c’è da temere di sentire puzza nel luogo dove applicherai il repellente naturale. Non a caso questi prodotti possono essere utilizzati anche negli esercizi commerciali senza il pericolo che sia il cliente a scappare per la puzza.
Anche se l’allontanamento non è garantito al 100% bisogna considerare che l’acquisto di un repellente naturale non è per nulla eccessivo [come puoi vedere qui] e di conseguenza provare tale rimedio economico piuttosto che uccidere il topo è sicuramente da preferire.

 

Trappole e veleni per topi: possono essere nocivi e inefficaci

Ognuno di noi decide indipendentemente come liberarsi del problema dei topi. Bisogna però essere informati anche sugli aspetti negativi di alcuni rimedi.
Utilizzando i dissuasori per ratti si ha il vantaggio di non recare danno ai propri cari e di non recare danno nemmeno all’ambiente (però, come detto, non è garantito il successo), utilizzando invece le trappole o i veleni per topi si va incontro anche a degli effetti collaterali.

Quali sono questi effetti collaterali?
Se utilizzi il veleno, quest’ultimo non fa effetto immediatamente e di conseguenza il topo si potrà aggirare in casa e nel frattempo defecare (gli escrementi contengono batteri e virus quindi bisogna assolutamente pulire non appena ce ne accorgiamo). Una volta che morirà dovrai pur cercarlo e lo troverai morto. Questi animali (non essendo domestici) sono portatori di malattie già da vivi, figuriamoci da morti. Inoltre, si entra in contatto con la carcassa del roditore e rimuoverla non è certo un evento gradevole.

Ma c’è un altro problema: il veleno se non posizionato in un punto strategico può essere contratto pure dal tuo animale domestico e nel peggiore dei casi dai più piccoli che non ne capiscono il pericolo. Mentre, se tu non lavi bene le mani dopo aver toccato il veleno c’è il rischio che tu possa contaminare il cibo.
E attenzione: non è proprio detto che il ratto si faccia avvelenare facilmente, quindi tale sostanza tossica potrebbe restare in casa per più giorni risultando più un pericolo che un rimedio efficace.

Per ciò che riguarda le trappole sono da preferire quelle in cui il ratto non viene ucciso. Questo rimedio non è poi così efficace o comunque non subito, visto che il topo non è così fesso da cadere in trappola subito. Anzi, questi roditori sono molto diffidenti verso gli oggetti nuovi e una trappola può anche non mettersi mai in funzione (di conseguenza il topo scorrazzerà in casa libero e “felice”).

Allontanamento dei topi: consigli finali

Il nostro consiglio finale è quello di prevenire intanto che un ratto possa entrare in casa. Quindi se ne hai avvistato uno fuori dalla tua abitazione, acquista un dissuasore per topi così da farlo allontanare o comunque da non farlo entrare. Se il ratto è già in casa prova uno o entrambi i metodi repellenti descritti in precedenza. Se non dovessero funzionare allora si può optare per la trappola (il veleno lo sconsigliamo in ogni caso).