Ultrasuoni per cani: adatti sia per allontanarli che per educarli

ultrasuoni per caniÈ noto che i cani siano molto sensibili agli ultrasuoni, quindi quale miglior metodo per educare il tuo cane o allontanare i randagi?
Rispetto a quanto trattato nei nostri articoli precedenti, in questo caso gli ultrasuoni possono servire non solo per allontanare un ospite indesiderato, ma servono pure per educare il nostro amico a 4 zampe, naturalmente fanno entrambe le cose ma con metodi diversi. Nel caso dei dissuasori viene prodotto un suono continuo con frequenze variabili affinché gli animali scappino via, nel caso dei fischietti sei tu che lo suonerai per impartire un ordine al tuo amico a 4 zampe.
E sia che la tua necessità sia quella di scacciare un randagio o quella di far disabituare il tuo animale domestico ad abbaiare inutilmente, potrai trovare qui le informazioni che cerchi.

 

Proseguiamo il nostro articolo proponendoti queste tre offerte che ti permetteranno di risparmiare sull’acquisto dei seguenti ultrasuoni per cani.

 

Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2019 10:06

 

Migliori fischietti per zittire i cani: i modelli consigliati per educarli

Passiamo adesso ai consigli d’acquisto per ciò che riguarda i fischietti ad ultrasuoni che sono un validissimo aiuto per educare il proprio animale domestico magari ad evitare di essere un tormento per tutto il vicinato ma anche per educare il cane a comportarsi come si deve quando lo si porta a passeggio. Infatti, il vantaggio di tali dispositivi è proprio quello di essere mini e di conseguenza si possono portare sempre con sé.
E scopriamo adesso i modelli che consigliamo:

Telecomando Antiabbaio Petacc

Più che un fischietto un telecomando. Con il dissuasore Petacc basta un pulsante per emettere un ultrasuono che ti aiuterà ad educare al meglio il cane (di certo non subito, dovranno passare più giorni di addestramento) e ad evitare che dia ancora problemi abbaiando in continuazione. Il suono non viene udito dagli umani, quindi puoi utilizzarlo tranquillamente.
Essendo davvero piccolo e leggero (pesa solo 32 g e misura 93 x 41 x 31 mm) si può portare in tasca  oppure si può portare al polso grazie al cinturino.
E quanto costa?
Il prezzo puoi scoprilo qui.

Fischietto Antiabbaio Acme Silent Dog Whistle

Ciò che abbiamo particolarmente apprezzato del fischietto Acme Silent Dog Whistle è il materiale di realizzazione. Si nota gal tatto (ma anche alla vista) che questo non è la solita cinesata scadente che già al primo urto fortuito è da buttare. Proprio no, siamo di fronte ad un prodotto di qualità. Inoltre, permette di regolare le frequenze degli ultrasuoni così da poter impostare diversi ordini in base alle frequenze usate o comunque di utilizzare quelle che infastidiscono maggiormente il tuo cane.
L’unico difetto di questo prodotto è che, a determinate frequenze, il suono diventa udibile anche per noi.
Noi comunque ne suggeriamo l’acquisto e ti invitiamo a scoprire qui prezzo e opinioni.

 

Migliori scacciacani a ultrasuoni: i modelli consigliati per allontanarli

Vogliamo adesso consigliarti degli scacciacani a ultrasuoni da acquistare. Come approfondiremo meglio nel paragrafo successivo, per ciò che concerne i dissuasori per allontanare i randagi, l’efficacia non è garantita al 100% (in tal senso sono più affidabili i fischietti adatti per educare il proprio amico a 4 zampe). Perlomeno i prodotti che ti consigliamo in basso sono risultati più efficaci di altri.

Dissuasore a ultrasuoni da esterno per cani: consigliamo il repellente Autsca

Chi ha utilizzato il repellente della Autsca per allontanare i cani ne è rimasto soddisfatto ma per onor di cronaca c’è anche chi ne è rimasto insoddisfatto (ciò dipende dai fattori evidenziati nel paragrafo “Ultrasuoni per cani: funzionano?”).
Modello che ci ha convinto perché utilizza non solo gli ultrasuoni ma anche il flash e si attivano entrambi quando il dispositivo rivela la presenza dell’animale nel territorio.
Il repellente è ad energia solare, quindi non necessita di batterie e va installato in un punto illuminato dal sole.
E quanto costa?
il prezzo puoi scoprirlo cliccando su questo link.

Scacciacani ad ultrasuoni portatile: repellente consigliato anche contro i malviventi

Rispetto ai modelli fissi che si installano in giardino, questo dissuasore si porta sempre con sé ed è più indicato come sistema di difesa contro cani randagi e malviventi. Se stai camminando tranquillamente per strada o magari sei un runner, un ciclista, ecc. può capitare di imbattersi in un randagio e con questo sistema potrai attivare gli ultrasuoni per allontanare e/o zittire il cane. Se ciò non dovesse funzionare (e può succedere perché la garanzia di successo non è mai garantita) c’è però una soluzione alternativa, ovvero quello di attivare un forte allarme da 120 db che sarebbe fastidioso non solo per l’animale, ma anche per te. Il che è un doppio beneficio e non uno svantaggio.
Perché?
Perché  questo allarme è ottimo anche contro le aggressioni di violenti e ladri. Purtroppo gli esseri umani sanno essere la peggior bestia esistente sulla faccia della terra e alcuni potrebbero vedere in una donna o in un uomo una persona da infastidire o da derubare, tramite questo allarme creeremo intanto un fastidio acustico e, inoltre,  avviseremo i passanti che vi è una situazione di pericolo nelle vicinanze.
E attenzione: se lo mettiamo nella borsa collegato al cavetto in dotazione, in caso di scippo quest’ultimo si scollega e inizierà a suonare l’allarme.
Interessato all’acquisto del dissuasore scacciacani portatile?
Allora clicca qui e scoprine prezzo e disponibilità.

 

Ultrasuoni per allontanare i cani: funzionano?

L’apparato uditivo dei cani è molto sensibile e questo dovrebbe garantire un’efficacia degli ultrasuoni del 100%. Nella realtà però non è sempre così, perché non sempre le frequenze utilizzate riescono ad infastidire i randagi. Ci sono, infatti, molte opinioni contrastanti, tra chi afferma che gli ultrasuoni non servino a nulla e chi invece afferma di aver risolto il problema dei randagi.
Qual è la verità?
Sono entrambe delle verità.
Da cosa dipendono queste due opinioni così diverse? Come può lo stesso prodotto funzionare per alcuni e non funzionare per altri?
Perché il dissuasore a ultrasuoni per allontanare i cani va installato ovviamente all’aperto e negli spazi aperti l’ultrasuono è inficiato dalla latitudine del posto e anche dagli altri rumori esterni. E poi i cani così come altri animali, si sono abituati già all’inquinamento acustico, di conseguenza potrebbero abituarsi anche agli ultrasuoni.

Bisogna pure aggiungere che non tutte le razze sono sensibili agli ultrasuoni e che maggiore è la distanza tra il suono e l’animale e  più il suono si attenua.
Altre volte non funziona perché non si conosce bene il funzionamento. Se i cani randagi si trovano al di là di un muretto e tu installi il dissuasore prima del muretto o comunque di una recinzione, beh sicuramente il repellente non funzionerà.
E perché?
Perché gli ultrasuoni contro le superfici dure rimbalzano mentre contro quelle morbide vengono assorbiti. Di conseguenza il dissuasore deve agire in un’area priva di ostacoli. Va benissimo che quest’area sia delimitata da un muro, ma l’importante è che l’animale da cacciare si trovi proprio prima della barriera, non oltre.

Quindi, come hai potuto leggere, più fattori influenzano l’efficacia di tali dispositivi e di conseguenza non possiamo garantire che funzionino sicuramente.
E allora conviene acquistarli?
Considerando che esiste il servizio di reso, noi consigliamo che, se già le hai provate tutte pur di allontanare i randagi, questa potrebbe essere la soluzione della “disperazione” [scopri qui i vari modelli].
L’importante è che tu sappia che comprando un dissuasore ad ultrasuoni per cani hai un 50% di possibilità che sia efficace.

Come scegliere il dissuasore a ultrasuoni per allontanare cani?

Le caratteristiche basilari che deve avere sono tre: impermeabilità, frequenze discontinue e sensore Pir.
Perché è importante che sia impermeabile?
Perché essendo un dissuasore da installare all’esterno è necessario che sia resistente alla pioggia.
Perché è importante che trasmetta delle frequenze variabili e abbia il sensore Pir?
Perché con le frequenze variabili si cerca di non far abituare al suono l’animale e con il sensore di movimento tali frequenze si attivano solo quando l’animale entra nell’era d’azione del dissuasore a ultrasuono.

 

Fischietto a ultrasuoni: efficace nell’educazione del tuo cane

Il fischietto è utilizzato pure dai professionisti che educano i cani e ciò potrai farlo personalmente con il tuo. Sono diversi gli ordini che puoi impartire, come ad esempio quello di non fare più pipì in una certa zona, quello di non abbaiare ogni volta che intravede il vicino, quello di non uscire se vede il cancello d’ingresso aperto e così via.
Il funzionamento è piuttosto semplice, visto che bisogna o soffiare o, in caso di telecomando ultrasonico, premere un pulsante che emette il fischio che infastidisce l’animale. Con il fischietto si può anche personalizzare il fischio, magari più corto per non farlo abbaiare, più lungo per farlo tornare da te, due fischi corti se magari fa la pipì dove non dovrebbe, ecc.

Come scegliere il fischietto per cani?

Naturalmente la prima cosa da fare è valutare se davvero si tratta di un fischietto ad ultrasuoni per cani e non di un semplice fischietto (se no più che richiamare l’animale, richiamerai il vicino infastidito dai suoni e avere a che fare con un vicino rabbioso è più complicato che addestrare un cane).
Constatato ciò devi valutare soprattutto i seguenti aspetti
Regolatore di frequenza: così da poter utilizzare più frequenze.
Materiale di realizzazione: i fischietti più economici [qui puoi vedere i prezzi] sono quelli realizzati in plastica. Quindi modelli che dopo un urto potrebbero già rovinarsi. Tuttavia, se si desiderano modelli più resistenti si dovrà pagare un po’ di più (anche prezzi piuttosto elevati).

 

Ultrasuoni per cani sono udibili dall’uomo?

In linea di massima gli ultrasuoni non dovrebbero essere percepiti dall’uomo, tuttavia certi dissuasori non sono davvero silenziosi ed è possible sentire un sibilo.
Per il resto ricorda che gli ultrasuoni per cani (solitamente si usano le frequenze che vanno da 18 khz a 27 khz) infastidiscono pure i gatti. Quindi se il gatto è il tuo animale domestico e tu vuoi allontanare i cani randagi, fai in modo che il gatto non sia sottoposto a tale fastidio.